Blog

Victor-Perez

Qualche domanda a Victor Perez.

Victor Perez è un visual effects artist conosciuto in tutto il mondo. Insegna come Nuke™ Master certificato da The Foundry™. È sua l’idea e la società di produzione Masked Frame Pictures a Londra.
Tra i film per cui ha lavorato ricordiamo Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, Les MiserablesHarry Potter e I Doni della Morte, Pirati dei Caraibi, The Bourne Legacy, John Carter, The Dark Knight Rises.
Potremmo elencarne altri di traguardi che ha raggiunto Victor, eppure, oltre a essere un umano come tutti noi, è anche simpatico e molto gentile, a tal punto da rispondere anche a qualche nostra domanda!

Victor, qual è stato il momento, l’evento o l’incontro in cui ti sei detto “questo sarà il mio lavoro”?

Ogni volta che mi chiamano per lavorare a un film o a tenere lezioni, ma se vuoi una risposta più specifica ti accontento.
Tutto è cominciato da un mio professore alla scuola di cinema, Stephen Natanson, che mi disse “secondo me tu potresti fare compositing; cerca un tale, Steve Wright, che ti può insegnare bene a farlo”. E così fu.
Ma io faccio effetti da quando avevo 6 anni con la macchina fotografica di mio fratello, che è fotografo!

Hai deciso di fare anche il formatore, perché?

In realtà non l’ho deciso io: da sempre gli artisti facevano domande a me, al lavoro e quando ero in ufficio nelle grandi compagnie di VFX, perché sanno che mi piace cercare e condividere la conoscenza. Adesso, semplicemente, lo faccio in classe! [ride]

Ottima scelta, e anche ViFX ti ringrazia. Un’altra domanda: ci piacerebbe conoscere il lavoro più difficile che hai eseguito.

Per il film The Dark Knight Rises, perché tutte le mie inquadrature erano IMAX: una quantità di dettagli pazzesca (molto più di 4K)!

E qual è stato il film dove ti è piaciuto di più lavorare? Ovviamente vogliamo conoscere anche il motivo!

127 Hours. Eravamo un team di amici a occuparci di tutto il film (più di 450 inquadrature).
Avevamo la massima libertà creativa e capacità decisionale su come il film sarebbe risultato. Lavoravamo insieme al regista Danny Boyle, che credeva in ognuno di noi.

Quali sono stati, a tuo parere, i migliori effetti speciali nella storia del cinema?

Quelli di Jurassic Park (il primo film).

Il primo film che hai visto al cinema?

Se non ricordo male Superman II.

Ora vogliamo conoscere il tuo film preferito.

Sicuramente Inception.

Qual è la prima differenza che ti viene in mente se metti a confronto “finzione” e “realtà”?

Una è poetica. L’altra è “senso”.

Concludiamo, promesso. Perché i filmmaker dovrebbero seguire il corso di color correction e post produzione che terrai nella nostra scuola?

Perché finalmente impareranno a manipolare le immagini e farle sembrare a quello che loro hanno in mente, dare a queste un vero look cinematografico. Per non parlare della quantità di soldi che gli farò risparmiare in ogni produzione!

Imperdibile, allora. Ti salutiamo con un’ultima domanda. Dobbiamo chiederti di svelarci un tuo segreto…

Non fate mai qualcosa che non vi va di fare, mai. Fate solo quello che amate davvero fare.

Questo non è solo un segreto, è un consiglio. E vale per tutti!
Ringraziamo Victor e vi ricordiamo che lo potrete incontrare presto a un evento speciale che stiamo organizzando. Oltre al corso di color correction che inizierà il 16 novembre in ViFX.
Non mancate! E se volete iscrivervi al corso, cliccate QUI!

Lascia un commento

*