Blog

Open Day VFX: un racconto di effetti speciali, esperienze professionali e vita.

L’ Open Day VFX del 14 novembre è stato fantastico. Non solo per gli effetti speciali: quelli ci tengono con il fiato sospeso anche al cinema quando andiamo a vederci un film. Questa giornata è stata ricca di informazioni, insegnamenti, ispirazione e legami, professionali e affettivi. Già, perché quando un insegnante cresce professionalmente il proprio corsista, è un effetto immancabile quello di affezionarsi e credere in lui, non pensate?
Ma andiamo con ordine.

20151114_101051

 

 

Si apra il sipario!

Tutto è iniziato con il nostro Riccardo Morici, che da buon oratore ha saputo intrattenere il pubblico presentando la giornata, la scuola, i partner di ViFX (Confartigianato e Fondazione Villa Fabris), i grandi ospiti dell’evento e il carattere di corsi e master della formazione 2016. Un carattere che sa distinguersi da altre formazioni grazie ai docenti certificati, certo, ma anche alla serietà, che rivela professionalità, tecnica e pratica. Grande Riccardo!

 

vlcsnap-2015-11-21-13h16m02s235

 

Showreel mozzafiato.

Poi è arrivato il momento dello showreel realizzato da Cristian Sella, un mix avvincente che ha presentato i docenti di ViFX attraverso i loro lavori. E quale migliore presentazione scegliere, se non esperienze internazionali riassunte in due minuti elettrizzanti?
Geniale Cristian!

 

12227588_1190716077608730_7940086553400811165_n

 Cristian Spagnuolo: un 3D Generalist mondiale.

Il primo ospite, e docente di ViFX, a raccontare e raccontarsi è stato Cristian Spagnuolo, 3D Generalist senza peli sulla lingua. Già, cosa ci saremmo dovuti aspettare da un professionista così, se non un “ragazzi, io mi sono fatto il mazzo per arrivare fin qui: ho studiato, ma soprattutto ho girato il mondo per lavorare a progetti interessanti. Un lavoro duro, ma che mi ha portato a grandi soddisfazioni”.

 

vlcsnap-2015-11-21-13h21m46s105
Un Blackmamba (questo il nome del suo sito) che ci ha raccontato la sua professione, come è vista in Italia e come all’estero. Ci ha spiegato perché scegliere di fare questo lavoro e ci ha dato altre informazioni rispondendo a varie domande.

“Qual è il migliore software di grafica 3D? Non c’è una risposta, tutto sta nella bravura di chi lo utilizza!”

I tecnicismi li lasciamo ai corsi. Imperdibili! Parola di chi ha partecipato all’Open Day e ha conosciuto due dei docenti.

 

Victor Perez: una lezione di cinema e di vita.

Victor Perez ha iniziato il suo intervento all’ Open Day VFX con battute e aneddoti sulla sua infanzia. Molto successo ha avuto un ricordo di Victor a sei anni, quando ha creato un video del suo transformer con la telecamera del fratello più grande.
Il Visual Effects Artist e Master Trainer Internazionale ha poi continuato la sua chiacchierata con il pubblico: ve la riassumiamo in alcune frasi.

“Non ascoltate la paura, fate quello in cui credete e basta. E non fate nulla gratis, il vostro lavoro vale.”

“L’arte è dentro di noi, il talento è in quel momento in cui avete l’intuizione di voler fare l’artista.”

“Qualcuno deve pur iniziare. Dove non c’è niente o poco, si possono fare tante cose. Partiamo col cambiare i punti di vista!”

“In Italia si possono fare moltissime cose. Curioso che a dirlo sia uno spagnolo!”

“Non rassegnatevi: se volete farcela, potete!”

“Il mio lavoro come formatore è anche questo: aiutarvi a non rassegnarvi.”

vlcsnap-2015-11-21-13h25m31s47

Passiamo poi alla parte più tecnica, dunque ci rivolgiamo soprattutto ad appassionati e professionisti del settore.

“Cosa distingue un bravo compositor da uno non bravo? Qualità del lavoro e tempo di produzione.”

“Il compositing è scienza dell’immagine, è studio e duro lavoro.”

“Requisiti per frequentare i miei corsi? La voglia di farli!”

“L’organizzazione nel nostro lavoro è fondamentale. Non serve lavorare over time quando si è organizzati. Superare le 8 ore può succedere, ma non sempre. Se avete il vostro ritmo, seguitelo! Chi non ha una vita fuori dal lavoro e non ha tempo di osservare il mondo, come può riprodurlo?

Pensiamo non servano altre parole per raccontare Victor, venite a conoscerlo nella nostra scuola!

 

 

Il maestro è orgoglioso dei suoi ragazzi.

Durante il suo intervento, Victor Perez ha chiamato sul palco alcuni dei suoi corsisti, ragazzi intraprendenti e creativi che hanno reso orgoglioso il loro maestro con lavori da grandi professionisti.

“Nel compositing l’attenzione ai dettagli è fondamentale: non bisogna mai smettere di porsi domande, rivedere, capire gli errori e correggerli. Continuare a migliorare.”

“Another Love”: il cortometraggio di Victor Perez.

“Il commento più bello di chi guarda il mio film è l’emozione senza parole.”

E guai a chi gli dice che il suo film “ha una bella fotografia”: vorrebbe dire che non ha visto altro, le parti più importanti.
Già, perché quando un regista crea un film, mette una parte di sé: non solo tecnica, software ed effetti visivi, ma anche un pezzo della propria anima. E lo scopo di un film è quello di trasmettere le emozioni e le sensazioni che sono state la base di una comunicazione profonda, che va oltre le immagini ma che attraverso queste e altri importanti elementi dovrebbe raggiungere gli spettatori.
Another Love” è un cortometraggio che inizia, e continua per quasi tutto il film, con immagini e parole che contengono un messaggio, implicito in una storia che fino alla fine lascia alla libera interpretazione il suo significato. Sorprendendoci.
Non vogliamo svelarvi altro e lo consigliamo a chi dovesse ancora guardarlo.

 

 

Conclusioni.

All’Open Day VFX ci ha colpito una frase che vogliamo dedicare ai nostri studenti e a chi ama queste discipline. L’ha pronunciata Victor Perez rivolgendosi agli spettatori in sala.

“Cercate di fare qualcosa perché lo volete fare e perché lo amate fare. Coltivate la passione non per i soldi, ma per crescere. Perché non potete farne a meno.”

Non ci resta che dirvi “alla prossima!”.

 

Lascia un commento

*